#serviziallapersona

Terza edizione

Altri nove progetti deliberati a dicembre 2016 sul bando “Welfare di Comunità e Innovazione Sociale”, per un totale di € 9.250.000 di contributi deliberati, 73 enti coinvolti (22 enti pubblici e 51 enti non profit) e altri due nuovi territori (Como e Mantova) che si aggiungono all’elenco di quelli  coinvolti nelle due edizioni precedenti, per un totale di 13 province su 14 coinvolte rispetto al territorio di riferimento del bando.

Anche i progetti selezionati nella terza edizione del bando intervengono su singoli o più ambiti territoriali e coinvolgono reti territoriali ampie e rappresentative, con un significativo aumento di soggetti non convenzionali, quali imprese e sindacati, coinvolti in qualità di soggetti della rete. 

Ai temi della vulnerabilità, dei minori e degli anziani, presenti nelle progettualità sostenute nelle due edizioni precedenti, si sono aggiunti i temi della giustizia riparativa, delle politiche giovanili e della disabilità. In particolare, i progetti sulla giustizia riparativa lavorano sulla prevenzione e sulla gestione di micro-conflitti con il coinvolgimento delle vittime, del reo e della comunità; i progetti sui giovani hanno un focus sul lavoro e tendono a costruire politiche attive e promozionali di coinvolgimento e attivazione dei giovani sulla prospettiva di un futuro migliore; infine, i progetti sulla disabilità rimettono al centro la persone e mirano a costruire progetti di vita autonoma ed inclusione sociale, passando da contesti caratterizzati da servizi codificati a contesti “comunitari”.

Analogamente alle precedenti edizioni, i progetti ammessi al contributo verranno accompagnati per tutti e tre gli anni di implementazione da soggetti esterni selezionati e contrattualizzati da Fondazione che si occuperanno di supporto al fundraising, monitoraggio e comunità di pratica.

 A breve anche questi progetti saranno inseriti sul portale “welfare in azione” (http://welfareinazione.fondazionecariplo.it/it/) che racconta ciò che succede nei territori che nel corso degli anni vengono finanziati attraverso il bando. 

Ad aprile 2017 prende il via la quarta edizione del bando: analogamente alle precedenti, il bando 2017 è articolato in tre fasi (call for ideas, studi di fattibilità e realizzazione). C’è tempo fino al 30 giugno per presentare la propria idea progettuale. Tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione si trovano QUI.